giovedì 11 aprile 2013

IL CIRCO DEI BUFFONI


A un mese e mezzo dalle elezioni politiche il Paese non ha ancora un governo. Le urne hanno indicato con decisione la volontà di cambiamento degli italiani ma il sistema di voto, l’incapacità di dialogo tra le forze politiche e i paletti imposti dalla Costituzione - che prevede per l’esecutivo l’obbligo della fiducia parlamentare - hanno di fatto prodotto uno stallo istituzionale che non ha precedenti nella storia della Repubblica.
Il Capo dello Stato, giunto nel semestre conclusivo del suo mandato ("il semestre bianco") e quindi impossibilitato a sciogliere il Parlamento, ha provato ad affidare l’incarico per la formazione del governo al segretario del Pd Pierluigi Bersani, ma il tentativo è fallito. Il leader del centrosinistra, coalizione a cui il Porcellum ha attribuito la maggioranza alla Camera, ha visto fallire le sue consultazioni e ha quindi riconsegnato il mandato nelle mani di Napolitano. Uno degli ostacoli insormontabili è stato finora rappresentato dalla chiusura al dialogo imposta dal Movimento5Stelle che, premiato col 25,5% dei voti, ha sempre preteso di esprimere un proprio esecutivo e si è detto indisponibile a qualunque intesa. Né Bersani ha ritenuto di poter accondiscendere al progetto del “governissimo” su cui il leader del centrodestra Silvio Berlusconi - dopo l’exploit elettorale (29,2%) che lo ha portato ad un soffio dal centrosinistra (29,5%) - ha puntato con decisione.
Di fronte all’incapacità delle forze politiche il Colle ha deciso di dare vita a un organismo che, composto da 10 saggi, rappresenta una novità assoluta nella storia della Repubblica.
Giorgio Napolitano ha chiamato i suoi componenti “facilitatori”, in quanto avranno il compito di proporre alle forze politiche le prime urgenti riforme, inclusa quella elettorale. Il timore è che si tratti di una riproposizione del governo tecnico che l’Italia ha sperimentato con la nomina a premier di Mario Monti.
Sarà il prossimo Capo dello Stato a dover gestire l’impasse. Il 18 aprile il Parlamento si riunirà in seduta comune per procedere all’elezione.
(Unione Sarda)

C’è da stupirsi se poi nel resto del mondo si fanno beffe di noi?
Qualcuno ci ha anche paragonato al Belgio e all’Olanda, che per diverso tempo sono rimasti senza governo e sono anche riusciti a risollevarsi dalla crisi: peccato che quei due paesi avevano e hanno molte cose diverse da noi, a partire dalla classe politica.
Aspettiamo questo nuovo Presidente della Repubblica e vedremo che accadrà, nel frattempo a Roma c’è sempre chi ruberà i nostri soldi.




22 commenti:

  1. Che dire? Il Paese sta affogando, la gente non ce la fa più a tirare avanti e loro continuano a far finta di non capire...
    E' una vergogna!
    Ciao un grande abbraccio Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una vergogna e anche una presa in giro, così sembra che gli italiani non abbiano mai votato!
      Un abbraccio zamposo

      Elimina
  2. In questa situazione uno sdegnato silenzio e una protesta forte contro il non governo sono le reazioni migliori.
    Un abbraccio a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, protesta silenziosa con tante mazze da baseball in mano...
      Un abbraccio zamposo

      Elimina
  3. No che non c'è da stupirsi e le notizie che si leggono sono sempre meno rincuoranti...
    Un baciotto

    RispondiElimina
  4. Cioa Jene,
    è vergognoso!! ma sapevo che sarebbe finita cosi prima di arrivare alle elezioni. A nessuno di loro frega del paese, pensano solo al potere e alla fama. Vorrei vederli per strada vestiti di stracci ad elemosinare un tozzo di pane per potergli dare un bel calcio nel sedere.
    Sti lardosi schifosi
    Ecco, scusate mi sono sfogata
    Un abbraccio zamposo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo d'accordo, anzi noi vorremmo proprio vederli eliminati del tutto!
      Un abbraccio zamposo e non chiedere mai scusa per i tuoi sfoghi, che son giustissimi

      Elimina
  5. non trovo più le parole per commentare certe cose... appena riesco a raccimolare un po' di soldi emigro...
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenta che anche lì le cose non vanno bene...
      Bisognerebbe migliorare il mondo intero!
      Un abbraccio zamposo

      Elimina
  6. Ci vorrebbe che il popolo marciasse su Roma e levasse dai sederoni di questi buffoni le sedie rosse!
    Un abbraccio
    Idgie e Ruth

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a voi, ovviamente zamposo

      Elimina
  7. E' il nuovo che avanza e che si porta dietro la vecchia merda.
    Un saluto alla savana

    RispondiElimina
  8. Miei cari , anche a chiamarli "buffoni" mi sembra di offendere la categoria...
    Una storia veramente penosa e neppure fanno ridere!
    Un abbraccio jenoso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' che non potevamo essere troppo offensivi, anche noi Jene abbiamo un cuore...
      Un abbraccio zamposissimo

      Elimina
  9. Ciao ragazzi,
    ci mancherete davvero molto. Grazie per quest'amicizia virtuale e bellissima,
    Matilda, Ellie e i nostri pelosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi,
      vi auguriamo un immenso in bocca alla jena!
      Un abbraccio zamposo

      Elimina
  10. Ciao Jene,
    questa situazione disastrosa è umiliante, oltre che dannosa e pericolosa(tutte rime in "odsa" e delle peggiori, ahimè!"
    Venendo a cose più spicciole,vi aspetto
    nel il mio blog tematico di cucina "Ricette con parole di contorno" http://filafilastrocca3.blogspot.it/ ( raggiungibile anche dallo schiaccianoci)
    che ho iscritto da poco in Net Parade
    ed ho anche realizzato un bannerino, se qualcuno lo vorrà portare nel suo spazio.
    Sarei lieta di ricevere qualche visita e commento e, se lo trovate di vostro gradimento, votarlo e unirvi ai lettori.
    Vi ringrazio con un grande saluto:-)
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Corriamo a farti visita, un abbraccio zamposo!

      Elimina
  11. I'm so sorry that your beautiful country hasn't serious people to govern it.
    I hope that all could be better soon.
    My best,
    Etienne

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...