giovedì 14 marzo 2013

L'ULTIMA FRONTIERA DELLA DEFICIENZA



I primi esemplari di 'Google Glass', gli occhiali per vivere la cosiddetta 'realtà ampliata' di Mountain Views, saranno pre-ordinabili solo negli Usa entro il 27 febbraio ad un costo non indifferente: 1.500 dollari (1.123 euro) più le tasse.
Ma non basterà pagare.
Google ha lanciato una sorta di concorso su twitter e sul social network di casa, 'Google+', per selezionare di quelli che definisce "individui audaci e creativi" in grado di diventare 'Glass Explorer' e sperimentare per primi i Google Glass. Dopo il 27 febbraio i fortunati dietro il pagamento del pattuito saranno riuniti a New York, San Francisco e Los Angeles dove in un happening riceveranno gli agognati Google Glass. La commercializzazione vera e propria e' prevista all'inizio del 2014.
La società di Mountain Views ha anche diffuso un nuovo video per fornire ulteriori particolari su cosa sara' possibile fare con il loro avveniristico prodotto: comando vocale delle funzioni per fare ricerche sul web, scattare foto e registrare video di ciò che si sta vedendo, ricevere sulle lenti la mappa con le indicazioni dei posti dove si vuole andare, scrivere promemoria, leggere, scrivere e spedire mail.

Che dire, ancora l’ennesima creazione inutile: e intanto i prodotti di base fanno sempre schifo come al solito.
Ma arriverà il giorno in cui l'uomo toccherà finalmente l'ultima frontiera della deficienza così la faremo finita una volta per tutte?
Non bastano computer, Iphone e smartphone che ti seguono passo passo nella vita, anche nelle situazioni meno indicate: ora ci sono anche i Google glass!
Una domanda: sulle lenti dei magici occhiali comparirà anche l’indicazione per andare alla toilette?


24 commenti:

  1. Non me lo dite che giusto oggi per un aggiornamento ho perso la connessione a Google un'infinità di volte e questi cretini che fanno, pensano agli occhiali!
    Non so, la tecnologia mi sembra sempre più invadente...
    Un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai voglia, fra poco avremo i link di approvazione anche sui foglietti della carta igienica...
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Mi chiedo quanti cervelli bacati occorrono per creare una simile "invenzione": avanti così, sempre più dipendenti dalle macchine, vedremo dove si andrà a finire!
    Un abbraccio dalla vostra Sam

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno un centinaio per poter avere un mezzo neurone funzionante!

      Elimina
  3. L'indicazione per andare alla toilette no, ma forse quella per ritrovare il cervello perduto sì...
    Un abbraccio
    Matilda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, tu pretendi troppo: non ce l'hanno il cervello!

      Elimina
  4. Sapete che mi viene voglia di ritirarmi per sempre in una caverna, sulla cima di una montagna che si trova su un isola deserta piantata in mezzo al nulla?
    Tutte queste invenzioni inutili mi danno letteralmente la nausea. L'imbecillità umana non ha limiti!
    Ciao, un grande abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in effetti si progredisce ma solo in peggio: chi se ne frega dei problemi del mondo, l'importante è avere gli occhiali google...
      Un abbraccio zamposissimo

      Elimina
  5. noooooooo ma stiamo scherzando!! ma perchè la gente compra certe scemenze?? perchè alcuni perdono tempo ad inventarle?? con tutti i bisogni primari che ci sono da migliorare... mah!

    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se certe scemenze le inventano è perchè qualche idiota le chiede: bisognerebbe capire chi e fermarlo prima della prossima scemenza.
      Un abbraccio

      Elimina
  6. mi ricorda un film questa trovata...
    come sempre non si sa più cosa inventare
    Un abbraccione zamposo a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che film?
      Ci stiamo scervellando, aiutaci!
      Un abbraccio zamposo

      Elimina
  7. Siamo d'accordo con voi, questa creazione è uno spreco di denaro e di risorse che potrebbero essere usate meglio; ma se si divertono con un paio di occhiali...
    Un saluto,
    Idgie e Ruth

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se si divertono, meglio lasciarli perdere, gente tanto stupida non si può prendere in considerazione.

      Elimina
  8. Ma è mai possibile che la mamma dei cretini è sempre incinta? Finchè al mondo ci sono "polli" che vogliono farsi spennare fanno bene a inventare giochi scemi per "bambini" cretini!
    Un saluto alla savana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è possibile, la mamma dei cretini è sempre incinta!
      Un abbraccio zamposo

      Elimina
  9. Stavo rischiando di perdermi un post così "interessante"?
    Ragazzi, condivido il vostro pensiero e vi auguro buona domenica
    Beatrice

    RispondiElimina
  10. Stiamo andando veramente oltre...
    mi chiedo cosa ne possano pensare tutte le persone che quest'anno hanno ricevuto una bella raccomandata di licenziamento o di cassa integrazione...bisognerebbe proporli a loro questi "fantastici" passi da gigante della tecnologia a questi prezzi modici!
    Un abbraccio care amiche mie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jena Desperate, la nostra Jena disoccupata, avrebbe tante cose da dire a questi geni inventori di tecnologie inutili...
      Un abbraccio savanoso

      Elimina
  11. Ma quante stranezze...
    Un caro saluto e buona serata.
    Ciao:)
    Luci@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio zamposo anche a te!

      Elimina
  12. Io che odio con tutta me stessa la tecnologia , trovo la cosa veramente demenziale...
    Ma sono certa avrà un gran numero di followers!

    Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo anche noi temiamo che avrà un sacco di followers...
      Un abbraccio zamposo

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...